• Pubblicato Dicembre 12th, 2012
  •   da: admin

Andate fiduciosi nella direzione dei vostri sogni, vivete la vita che avete sempre immaginato.
(Henry David Thoreau)

Mi ritengo una persona piuttosto romantica. Adoro sognare ad occhi aperti, immaginare ed ipotizzare, creare storie e finali alternativi. Credo di avere una fantasia discretamente fervida. Ed è per questo, suppongo, che sono attratto dal teatro, dalla letteratura fantastica, dal cinema e... da internet.
La Rete rappresenta un'ideale di libertà, di comunicazione, abbatte le barriere e supera le distanze.

Ma questo post voleva parlare di sogni e, soprattutto, di quanto sognare possa essere difficile e doloroso. Voleva parlare dei momenti in cui spingi sull'acceleratore, dai tutto te stesso, quei momenti in cui ogni cellula del tuo corpo è tesa verso l’obiettivo, ma la strada improvvisamente si fa più ripida o sei costretto a pensare ad altro, ad indirizzare le energie verso altri scopi. Quei momenti in cui sei convinto di farcela, ma arriva quella telefonata, quella lettera o anche solo la consapevolezza di essere ancora troppo lontano.
Ed è proprio in quei momenti che ti chiedi se ne valga la pena. Ti chiedi se magari quegli ostacoli non siano in effetti dei “segnali”, se non sarebbe semplicemente più conveniente e comodo smettere di dimenarsi, di arrancare, di faticare e dedicarsi quindi a più frivole attività.

Viene voglia di abbandonare, di mollare tutto, perché in fondo non si può vivere sempre spingendo al massimo.
A quel punto è necessario fermarsi a prendere fiato.
Ma poi occorre domandarsi cosa si vuole veramente. E se la risposta a questa domanda è sempre la stessa, non ci dovranno essere altri dubbi e non ci saranno ostacoli troppo grandi.

Per me, la risposta è sempre uguale. Quindi andrò nella direzione dei miei sogni e cercherò di restare concentrato sull'obiettivo.
Perché io non ce la voglio fare e basta. Ce la voglio fare alla grande.

Qualunque cosa tu possa fare, qualunque sogno tu possa sognare, comincia. L’audacia reca in se genialità, magia e forza. Comincia ora.
(Johann Wolfgang Göethe)